Nero pregiato piccolo (100 grammi)

35,00 €

- tuber melanosporum vittadini -

Piccolo per dimensione, ma “grande” per l’intensità del sentore e del sapore, il tartufo nero pregiato, anche conosciuto come Nero di Norcia o Spoleto, possiede le medesime proprietà organolettiche del suo omonimo di peso maggiore. Appena raccolto, fresco, rappresenta un condimento immancabile per conferire a piatti di selvaggina, manzo o pasta secca un carattere inconfondibile e in grado di soddisfare i palati più esigenti e alla ricerca di armonia, equilibrio, eleganza e delicatezza. Madre Natura, nella sua perfezione, dona questa prodotto nel periodo invernale è, quindi, opportuno, al fine di godere della sua freschezza e bontà, assaporarlo nella stagione fredda.

Fornito in pezzatura massima di 19 g

Quantità

star_border star_border star_border star_border star_border
(0)

Il pregio del “tartufo nero di Norcia”, la cui denominazione è frutto di una falsa associazione territoriale, non indicativa dell’effettiva zona di crescita, consiste in una delicatezza avvolgente, in un’eleganza in grado di armonizzare e impreziosire, senza aggredire, i sapori originari di ogni pietanza. Questa sua caratteristica, conferisce ad esso un’unicità rispetto ai “minori” tartufi neri e una differenza non affatto deficitaria rispetto al tartufo bianco pregiato, solo diversa.  

Aspetto 

Il colore nerastro, tondeggiante e con protuberanze del peridio, che costituisce la parte esterna del nostro pregiato nero. si accosta ad una polpa nero violacea con venatura biancastre. Dalle dimensioni variabili, piccolo come una noce può raggiungere le dimensioni di un’arancia, ma quelli di pezzatura più piccola non tradiscono le proprietà organolettiche che, da freschi, madre natura ha ad essi conferito

L’habitat

Le aree a vocazione tartufigena, caratterizzate da un equilibrato mix climatico e geologico, del tartufo nero pregiato, diffuso nella zona dell’Appennino centrale e quindi anche in Abruzzo, sono costituite da boschi di rovere, nocciolo e roverelle particolarmente illuminati, drenati e ricchi di sali minerali.  L’esperto tartufaio riconosce il luogo “simbiotico” del tartufo nero pregiato da una bassa o scarsa vegetazione, causata dall'attività del micelio. 

Quando acquistarlo?

Dono del gelo del periodo invernale, l’autentico tartufo nero pregiato deve essere raccolto nel periodo compreso tra il 15 di ottobre e il 15 marzo: è solo in tale arco temporale che il tartufo nero pregiato può considerarsi oltre che fresco, autentico. Acquistare il tartufo nero pregiato al di fuori di periodo che madre natura ha stabilito, significa incorrere nel rischio di un tartufo non ancora maturo e deficitario delle sue preziose proprietà organolettiche. Senza considerare che il periodo di raccolto è rigorosamente regolarizzato ed il tartufaio che commercializza il prodotto in spregio del suindicato calendario incorre in attività illegale. 

Ricette 

Il profumo ed il sapore delicato ed elegante, rendono il tartufo nero pregiato estremamente versatile in cucina, tanto da fargli conquistare il riconoscimento di “re della tavola.  Sia da crudo, grattugiato come tocco finale, sia da cucinato, si presta a valorizzare e impreziosire i vostri piatti, dall'antipasto al dolce.  Vi  proponiamo solo alcune delle ricette con cui l’Abruzzo ha reso onore a questo prodotto pregiatissimo. 

  • spaghetti alla chitarra con tartufo e zafferano
  • fettuccine al nero pregiato
  • sfoglie con caciocavallo e tartufo
  • Prodotto italiano Prodotto italiano
  • Prodotto cavato e spedito entro h24 in confezioni salva freschezza Prodotto cavato e spedito entro h24 in confezioni salva freschezza
  • Dal cavatore al consumatore Dal cavatore al consumatore
2019-03-17

Scheda Prodotto

Peso
100g
Pezzatura
max 19 gr


Potrebbero interessarti

Commenti Tutte le recensioni

Riepilogo

0

star_border star_border star_border star_border star_border

(0 Recensioni)

Seleziona un punteggio per filtrare le recensioni.

Scrivi una recensione

Scrivi la tua recensione

Nero pregiato piccolo (100 grammi)

Nero pregiato piccolo (100 grammi)

- tuber melanosporum vittadini -

Piccolo per dimensione, ma “grande” per l’intensità del sentore e del sapore, il tartufo nero pregiato, anche conosciuto come Nero di Norcia o Spoleto, possiede le medesime proprietà organolettiche del suo omonimo di peso maggiore. Appena raccolto, fresco, rappresenta un condimento immancabile per conferire a piatti di selvaggina, manzo o pasta secca un carattere inconfondibile e in grado di soddisfare i palati più esigenti e alla ricerca di armonia, equilibrio, eleganza e delicatezza. Madre Natura, nella sua perfezione, dona questa prodotto nel periodo invernale è, quindi, opportuno, al fine di godere della sua freschezza e bontà, assaporarlo nella stagione fredda.

Fornito in pezzatura massima di 19 g

thumb_up Si thumb_down No